Pagliai Angelo

Da Accademia degli Oscuri.

Nome , cognome del personaggio :

Pseudonimo, soprannome o diminutivo

Luogo e data di nascita

Luogo e data del decesso

Genitori

Figli

Fratelli , o parenti importanti

Eventuali discendenti o parenti attualmente in vita

Araldica : (descrizione stemma /armi della casata o se possibile immagine )

Attività, professione, mestiere o altro[modifica]

Titolo di studio, titoli onorifico, encomi, riconoscimenti pubblici Licenza elementare Studi di meccanica da autodidatta.

Storia del personaggio :

Fin da giovane emerge il suo spirito di inventiva e di spiccata intelligenza, eletto consigliere comunale in carica dal 1910 al 1914 essendo un membro di detto Consiglio prende parte alla delibera per la costruzione della scuola elementare “E.de Amicis” di via Roma (che ancora oggi ospita alcune classi dell’attuale Istituto Comprensivo) e su invito personale del Sindaco prende parte all’inaugurazione di detto edificio in data 12.10.1914 (vedi allegato).

    Nel 1928 costruisce “La fabbrica di conserva” lavorazione di pomodori per uso alimentare quella che sarà la sua vera attività lavorativa. Naturalmente per alimentare i macchinari della fabbrica serviva corrente elettrica e Angelo se la procura da solo prelevando acqua dal Fosso di Valle Talla immettendola in una turbina e distribuendola attraverso degli accumulatori. Attività che durerà fino al 1952 anno della morte.
   Contemporaneamente alla lavorazione dei pomodori Angelo impianta un’altra attività acquistando macchine a vapore per la trebbiatura, coadiuvato dai figli Tecnico e Renato e alcuni operai tra i quali uno ancora in vita Sig. Pelacchi Gennaro e svolgendo il loro lavoro di trebbiatura in tutta la campagna della Valdichiana.
   Muore a  Torrita di Siena  in via Mazzini, 59 per trombosi cerebrale il 5 Gennaio 1952, la salma è stata tumulata nel cimitero di Torrita di Siena dove tutt’oggi riposa nella Cappella di famiglia.  

“Opere” realizzate :

  Nel 1035 ha depositato il brevetto per dispositivo elettrico per comando delle sbarre di apertura e chiusura di passaggi a livello 8vedi allegato copia brevetto e attestato).
  Ha progettato l’impianto di illuminazione pubblica e privata a gas acetilene nel paese di S.Quirico d’Orcia 
Specifiche frasi  particolari e caratteristiche:

Aneddoti :

       di carattere esuberante e scherzoso si ricorda che quando passava davanti la bottega di Egisto Saletti

lo fregasse sempre chiedendogli se gli fosse venuta l’acqua e dopo la riposta affermativa immancabilmente gli rispondeva “sciacquatici i .

Rispettoso verso gli altri ma orgoglioso e deciso nelle sue idee a non farsi sottomettere da nessuno tanto da avere il coraggio di rispondere all’allora Conte Maestri “Lei Sig.Conte non mi fa nemmeno un baffo”.

Dicevano di Lui[modifica]

Opere o iniziative realizzate

Specifiche frasi particolari e caratteristiche

Aneddoti[modifica]

Biografia[modifica]

Bibliografia[modifica]

Album fotografico :


Scheda compilata dall’Accademico

                            ( o dagli Accademici )     : …Luciano Pagliai

Cognome del Ragguardevole o Particolare Torritese  : PAGLIAI

Nome : ANGELO

Pseudonimo , soprannome o diminutivo : Vispo Pagliai

Foto o disegno del volto del personaggio :

Luogo di nascita: Torrita di Siena

Data di nascita : 11 Maggio 1875

Luogo del decesso : Torrita di Siena

Data del decesso : 5 Gennaio 1952

Genitori : Serafino e Fiorini Landina

Figli : Tecnico – Orchidea – Renato - Rina

Fratelli , o parenti importanti :

Araldica : (descrizione stemma /armi della casata o se possibile immagine )


Attività, professione, mestiere o altro : Artigiano meccanico

Titolo di studio, titoli onorifico, encomi, riconoscimenti pubblici : S


_____________________________________________________________________________________